fbpx

Qualifica ASO (Assistente Studio Odontoiatrico): la formazione e le opportunità lavorative

corso aso

L’ASO, acronimo di Assistente Studio Odontoiatrico, è una figura professionale chiave per lo svolgimento delle attività in uno studio dentistico. È infatti complementare al dentista nella gestione dello studio e spesso entra in sintonia con i pazienti ponendosi come collante tra quest’ultimo e il dentista. 

Per poter esercitare questa professione è necessario concludere un percorso di studi inerente e specifico e conseguire la qualifica ASO dopo aver superato l’esame finale.

Come si ottiene la qualifica ASO?

La qualifica Aso è l’attestato che viene rilasciato dopo il conseguimento di un corso ASO con una durata minima di 700 ore in un arco temporale massimo di 12 mesi.

Queste ore sono così divise:

–        300 ore di insegnamento teorico ed esercitazioni pratiche

–        400 ore di tirocinio svolte presso una clinica o uno studio odontoiatrico.

Il tirocinio può essere svolto presso strutture odontoiatriche accreditate pubbliche o private e sarà supervisionato da operatori qualificati. Nel frattempo, lo studente/ la studentessa sarà affiancato/a da un tutor aziendale competente e con esperienza  nel settore.

Al termine del tirocinio lo studente che non ha superato la quantità di ore massime d’assenza potrà accedere all’esame che analizzerà a 360° le conoscenze acquisite. Questo è composto da 3 prove: prova scritta, prova orale e prova pratica.

Proposta didattica: Corso ASO 

I migliori corsi ASO forniscono una panoramica completa dell’ambito odontoiatrico e permettono di ottenere la qualifica valida in tutto il territorio nazionale. Le aree che verranno ampliamente affrontate saranno:

        Socio- culturale e organizzativa

        Tecnico- sanitaria

        Relazionale (l’importanza del lavoro in team, l’importanza del rapporto con il paziente)

        Legislazione (elementi normativi amministrativi e contabili)

        Informatica

Quali sono i ruoli dell’ASO?

Una volta ottenuta la qualifica Aso lo studente/ la studentessa è pronto/a per immettersi nel mondo del lavoro. È vero che questo non può intervenire direttamente sul paziente, in quanto tale è una mansione affidata solo al dentista, ma la sua presenza è fondamentale nelle attività quotidiane.

Al contrario di quanto si possa immaginare dal nome, l’area di lavoro dell’operatore ASO non è ristretta al momento dell’operazione. I ruoli principali dell’Aso sono quelli di:

        Assistere l’odontoiatra e i professionisti sanitari del settore durante la prestazione clinica

        Predisporre l’ambiente e gli strumenti necessari

        Accogliere i pazienti e metterli a proprio agio

        Gestire la segreteria

        Organizzare i rapporti con i fornitori

L’orario di lavoro di un assistente alla poltrona è quasi sempre uguale a quello del dentista. In alcuni casi però, in studi più grandi potrà capitare di lavorare su turni per coprire l’esigenza dello studio.

Quali sono le opportunità lavorative per chi ha conseguito la Qualifica ASO?

Le opportunità lavorative Aso possono essere diverse. I tre sbocchi professionali principali sono:

        Studio odontoiatrico

        Studio dentistico

        Cliniche private

Si può scegliere di lavorare in uno studio piccolo e quindi ritrovarsi ad essere il braccio destro di un dentista, ma si può scegliere anche un ambiente lavorativo più ampio dove è possibile interfacciarsi con un numero maggiore di professionisti e quindi si possono certamente vivere esperienze diverse.

Le opportunità lavorative che si aprono ad un operatore ASO dopo la formazione quindi sono ampie perché permettono al lavoratore di scegliere l’ambiente lavorativo che più preferisce. 

PARTECIPA AI CORSI ASO IN ATTIVAZIONE NELLE SEDI PROMIMPRESA DI: PALERMO, SAN CATALDO, MANTOVA E GELA!